Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

MICAM INTERPRETA LE TENDENZE DELLA PROSSIMA ESTATE 

La voglia di individuare proposte in grado di sedurre e di soddisfare ogni tipo di desiderio, la continua ricerca di nuove ispirazioni, la rivisitazione di stili e atmosfere provenienti da tempi e luoghi lontani…
La voglia di individuare proposte in grado di sedurre e di soddisfare ogni tipo di desiderio, la continua ricerca di nuove ispirazioni, la rivisitazione di stili e atmosfere provenienti da tempi e luoghi lontani… sono alcuni dei leitmotiv che percorrono le collezioni per la primavera/estate 2006 presentate a MICAM SHOEVENT, che come per ogni edizione propone calzature estremamente originali e di alta qualità.

DONNA
La donna della prossima estate guarda alla scarpa come oggetto di culto e di design, seguendo inesplorate direzioni alla ricerca di nuovi effetti, nuovi materiali e nuovi volumi.

Il mare è il grande protagonista della stagione, e a un moderno 'rigore marino' s'ispirano le calzature dettate da questa tendenza, che vengono rese più vivaci da dettagli come lacci, cordame piping, fibbie e colorati bottoni.
Un altro mare, femminile ed elegante, ispira le calzature che omaggiano lo stile 'chanel': scarpe bicolore con righe e rigature, opposizione di vari materiali come nappa e gros grain o nappa e rete di seta, perle e motivi ispirati al mare.

Le mode del passato esercitano un forte appeal sulle creazioni della prossima primavera/estate.
Le tendenze estive anni '40 pervadono con il loro fascino numerose delle collezioni presentate, che oltre a riproporre zeppe, cuoi stampati e sandali 'alla Marlène', rivisitano inusuali abbinamenti di materiali, come rettile e gomma o nappa, tela canvas, rafia, vernice e coccodrillo.
Le fantasie senza limiti dei 'favolosi anni ‘20' rivivono grazie al cubismo, al folklore balcanico e all'art-deco messi al servizio delle calzature.
La passione per il ‘700 incantato, regno assoluto di volants, rouches, ricami e nastri, è confermata dall'ampio utilizzo di tessuti come nuovi materiali e dall'uso di elementi decorativi come bottoni, gioielli, catene, perle di ambra, vetro, legno o porcellana e dall'uso dell'uncinetto, che diventa vera e propria arte decorativa per ballerine, sandali e stivali.

Sono numerose le collezioni che risentono dell'influenza di un forte desiderio di 'ritorno alla terra e alla natura', dove suggestioni bucoliche ispirano creazioni rurali-sofisticate che esaltano il 'fatto a mano', abbinando in modo inusuale e originale materiali, volumi e dettagli, e dove foglie, fiori e minerali suggeriscono nuovi disegni, rilievi e nervature.
Il ritorno alla terra apre le porte a contaminazioni etniche ed esotiche, dove materiali bruciati dal sole contribuiscono ad uno stile urbano da 'african queen', e dove motivi stampati, sovrastampati, ricamati, tagliati o bruciati al ferro donano alle calzature un'insolita impronta maori.
UOMO
Le calzature maschili della prossima estate s'ispirano a modelli di uomini che sfuggono alle omologazioni e seguono pulsioni che si frammentano in molteplici proposte, alla ricerca di un look sempre personale e diverso.

Il tema dell' 'artista concettuale' tende a interpretare un'attitudine volta alla ricerca di espressioni estetiche rarefatte, sussurrate, lontane dall'ostentazione ridondante e chiassosa e che s'ispira ai grandi createur giapponesi dei primi anni '80 che hanno unito gli stilemi occidentali alla cultura orientale. I colori sono neutri, dai bianchi naturali al nero opaco, passando attraverso una palette di semitoni dai forti viraggi cromatici. La morbidezza e la naturalezza dei materiali sono fondamentali, le forme sono anatomiche, smussate e ammorbidite.

Trasgressivo ma comunque elegante, l' 'istrione raffinato' filtra ogni eccesso con raffinatezza e sottile ironia, con colori accessi caratterizzati da aspetti mutevoli, illuminati da riflessi metallizzati e perlescenze, e con punte bombate e arrotondate e tacchi sagomati in modo creativo.
I materiali ribadiscono il concetto di mutevolezza con grane evidenti, disegnature importanti, stampe imprimè e jacquard che vengono utilizzati sia sulle pumps che sulle wedges, in versione sia chiusa che aperta.

Forme leggermente oversized, ispirate al mondo militare e al workwear, attraversano molte collezioni maschili, ispirate da una mescolanza di influenze etniche e brit, che inseguono nuove forme espressive e rifuggono i clichè e gli stili tradizionali.
Il modello seguito è una sorta di 'ribelle creativo' che rifiuta l'omologazione e realizza un proprio stile underground, scegliendo materiali nappati e scamosciati con grane evidenti, con screpolature o squamature, con reti tessute e traforate, e predilige colori naturali di derivazione vegetale e toni ingrigiti fino agli scuri opachi e vissuti, scegliendo sempre nuances originali e insolite.
Scarica l'allegato: cs_07_tendenze_generali_def.pdf


Pubblicato il 09/22/2005



Scarica gli allegati