Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

MICAM SHOEVENT 21/24 MARZO 2002 

SI E' CHIUSA IERI MICAM SHOEVENT CON UNA CRESCITA RISPETTO A MARZO 2001: IN AUMENTO DELLO 0,7% IL NUMERO TOTALE DEI VISITATORI I VISITATORI STRANIERI CRESCONO DEL 26,2%
SI E' CHIUSA IERI MICAM SHOEVENT CON UNA CRESCITA RISPETTO A MARZO 2001:
IN AUMENTO DELLO 0,7% IL NUMERO TOTALE DEI VISITATORI
I VISITATORI STRANIERI CRESCONO DEL 26,2%

Si è chiusa ieri in Fiera Milano MICAM Shoevent, la manifestazione internazionale dedicata alla moda per la calzatura che in questa edizione ha soddisfatto le aspettative della vigilia e fugato le preoccupazioni degli operatori per l`andamento del mercato facendo registrare un incremento generale di visitatori pari allo 0,7% rispetto a marzo 2001.

La manifestazione, che ha richiamato in Fiera Milano un pubblico di 31.010 visitatori, ha confermato il suo alto tasso di internazionalità totalizzando un numero di presenze straniere che supera del 26,2% quello di marzo 2001, con 11.370 operatori internazionali provenienti principalmente da Russia, Stati Uniti, Area Asiatica e Emirati Arabi Uniti. Dato, questo, che conforta particolarmente il settore, caratterizzato da una forte vocazione all`export.
Il calo dei visitatori italiani, che fanno registrare un -9,9% rispetto a marzo 2001 con 19.640 partecipazioni, riflette la congiuntura del mercato ma risente anche degli effetti della concomitanza con il week-end pre-pasquale e dell`apertura dei negozi in molte città italiane.

'Alla ricerca di segnali positivi e indicativi dell'attesissima ripresa del mercato - ha commentato il presidente di ANCI Antonio Brotini in chiusura di manifestazione - gli operatori del settore hanno ricevuto con il buon successo di MICAM una conferma che lo scenario non brillante del settore potrà mutare, se non nel breve, certamente nel medio periodo.'
I calzaturieri presenti a MICAM hanno ricevuto anche rassicurazioni, grazie alla presenza nella giornata inaugurale del Viceministro alle Attività Produttive Onorevole Adolfo Urso, della volontà del Governo di sostenere gli sforzi degli operatori al fine di favorire la ripresa del sistema calzaturiero italiano che, secondo il Viceministro, arriverà nella seconda metà del 2002.

Con 1.203 espositori, oltre 2.000 collezioni dedicate alla stagione autunno/inverno 2002/2003, una crescita degli espositori - e in particolare di quelli stranieri cresciuti del 23,4% rispetto a marzo 2001- e un record di spazio venduti con 47.790 metri quadrati netti occupati, MICAM Shoevent è oggi più che mai la manifestazione simbolo di un intero settore e una tappa obbligata per gli operatori più qualificati provenienti da tutto il mondo.
Vetrina che gode di visibilità MICAM ha messo in scena per tutto il mondo le tendenze per il futuro: decolleté, scarpette degne di una damina d'altri tempi e ballerine da debuttante, preziosi sandali da sera ma anche stivali sadomaso, stivali in velluto, scarponcini finto-ingenui, calzature tutte ricami e cuoio vintage, calzature all'insegna del lusso e dei pellami preziosi, promettono di soddisfare la vanità femminile per le stagioni fredde. Mentre per l'uomo, altrettanto esigente e attento all'immancabile accessorio, trionfano le pelli pregiate e il prestigio della scarpa hand made.

Per incontrarsi, il calendario di MICAM ha organizzato la tradizionale serata di musica all`Alcatraz Music Island di Milano con il concerto di Antonello Venditti e l'assegnazione, a Vincenzo Casuccio e Mario Scalera di 'Casuccio & Scalera' e Hani I. Al-Zabed, titolare di Zimas, del MICAM AWARD. Per dare ulteriore valore aggiunto alla manifestazione, MICAM ha proposto la conferenza-dibattito dal titolo 'L`Industria calzaturiera Italiana: parte integrante del Sistema Moda' - moderata dalla giornalista di moda e costume Cinzia Malvini con la partecipazione di Antonio Brotini, Presidente di ANCI; Gioacchino Gabbuti, Direttore Generale ICE, Mariuccia Mandelli, Krizia e di Holly Dunlap (Hollywould) e Galahad JD Clark (Terra Piana), giovani designers emergenti ospiti a MICAM nell'Area Visitors. Scarica l'allegato:


Pubblicato il 03/25/2002



Scarica gli allegati