Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

I CALZATURIERI AD UN INCONTRO INFORMALE A PALAZZO CHIGI 

Soldini, presidente di ANCI: "Berlusconi si è impegnato in prima persona per l'etichettatura di origine".
Soldini, presidente di ANCI: 'Berlusconi si è impegnato in prima persona per l'etichettatura di origine'.

Esprimono soddisfazione i calzaturieri dopo l'incontro informale avuto, insieme alle altre associazioni dei produttori del sistema moda, a Palazzo Chigi con il Sottosegretario Gianni Letta.

Lo scorso 12 settembre 2005, ANCI, l'Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani, rappresentata dal suo presidente Rossano Soldini, ha potuto approfondire le principali problematiche del settore calzaturiero e soprattutto l'obbligatorietà dell'etichettatura di origine, tematica sulla quale la stessa Associazione è impegnata ormai da anni.

'Dopo gli importanti risultati raggiunti prima dell'estate - spiega Rossano Soldini, Presidente di ANCI - in tema di anti-dumping, con l'avvio delle procedure di infrazione nei confronti di Cina, India e Vietnam, anche grazie alla collaborazione con il Viceministro Urso, abbiamo avuto la conferma dell'impegno del Governo e personale del Primo Ministro Berlusconi, sull'obbligatorietà del marchio di origine per i prodotti importati nella UE.'

'Per preservare la nostra filiera produttiva - si legge in una lettera inviata dal Primo Ministro - ritengo fondamentale che sia al più presto adottato dall'Unione Europea il regolamento che introduce l'obbligatorietà dell'etichettatura d'origine su alcune tipologie di prodotti industriali importati da Paesi terzi, proposta avanzata già due anni fa dai vertici politici del Ministero delle Attività Produttive e sostenuta con forza in sede europea.'

'All'attività del Ministero delle Attività Produttive, dei miei uffici e del Ministero degli Affari Esteri - continua Berlusconi nella lettera - aggiungo in questa fase decisiva il mio personale impegno in ogni sede per rimuovere gli ultimi ostacoli frapposti da alcuni nostri partners europei all'approvazione del provvedimento e lo farò a cominciare dagli imminenti incontri internazionali già in calendario.'

'L'impegno del Governo e di Berlusconi - conclude Rossano Soldini, Presidente di ANCI - arrivano in un momento decisivo per l'esito di una delle priorità della nostra associazione che è quella della marchiatura obbligatoria di origine per i prodotti extra UE. Occorre un lavoro congiunto tra Istituzioni Politiche, Associazioni Industriali e sindacati per vincere le resistenze dei paesi dell'Unione Europea che hanno ormai delocalizzato la loro industria manifatturiera.'
Scarica l'allegato: cs_03bis_incontro_letta_def.pdf


Pubblicato il 09/22/2005



Scarica gli allegati