Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

LE ATTIVITÀ DI ANCI ALL'ESTERO PER IL SECONDO SEMESTRE 2008 

ANCI, Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani, sviluppa, in collaborazione con l'Istituto del Commercio Estero, una strategia di internazionalizzazione attraverso un ricco calendario di partecipazioni a fiere ed eventi in tutto il mondo. L'obiettivo
ANCI, Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani, sviluppa, in collaborazione con l'Istituto del Commercio Estero, una strategia di internazionalizzazione attraverso un ricco calendario di partecipazioni a fiere ed eventi in tutto il mondo. L'obiettivo è di promuovere e rafforzare il settore calzaturiero italiano all'estero, in particolare per l'alto di gamma, la fascia di mercato in cui l'Italia è più competitiva.

Particolarmente intensa e importante l'attività del secondo semestre 2008 vedrà ANCI impegnata sui principali mercati di sbocco dell'industria calzaturiera italiana.

Nell'area europea ANCI sarà presente a Dutch Euroscarpa che si terrà ad Amsterdam dal 22 al 23 settembre, dove 27 aziende italiane esporranno, per la prima volta, i loro prodotti. Euroscarpa Benelux, che si terrà a Bruxelles dal 24 al 26 settembre, vedrà invece l'Associazione al fianco di 40 espositori italiani.

Dal 25 al 27 settembre ANCI sarà a Madrid per partecipare a Modacalzado dove disporrà di uno stand istituzionale, supporto per le 39 aziende italiane presenti alla manifestazione fieristica. Nel corso di Modacalzado saranno anche presentate le tendenze moda della calzatura italiana e allestito un Micromuseum itinerante con esposte alcune delle calzature che hanno fatto la storia della moda italiana, che sarà poi portato anche nelle fiere asiatiche.

Le attività di ANCI nel continente europeo proseguiranno, al fianco di 45 aziende italiane, a Parigi con la partecipazione, dal 28 al 30 settembre, a Tec, Tendences Europèennes de Chaussures, nella prestigiosa sede del Parc Floral presso lo Chateau de Vincennes e a Monaco dove, dal 10 al 12 ottobre, si terrà Moda Made in Italy - Moc, una rassegna dedicata alla calzatura italiana di alta gamma organizzata da ANCI che vedrà presenti oltre 200 espositori.

La Germania, strategico mercato di sbocco per la calzatura italiana, sarà al centro di un'attiva politica di promozione delle calzature made in Italy al fine di confermarne e garantirne la leadership in terra tedesca. ANCI ha affidato infatti ad una società di pubbliche relazioni la cura diretta e costante dei rapporti con la stampa, al fine di promuove con maggiore incisività i prodotti delle aziende italiane. Inoltre, sarà inaugurata una press room ad Amburgo che diventerà un vero e proprio quartier generale della calzatura italiana, dove al servizio di giornalisti e fotografi, saranno disponibili le calzature made in Italy. Per rafforzare ulteriormente la leadership dei prodotti italiani saranno anche organizzate, nel corso dell'anno, due conferenze stampa ad Amburgo e a Monaco per coinvolgere ulteriormente la stampa locale.

Numerose attività sono programmate anche in estremo oriente dove ANCI sarà presente a Hong Kong a Fashion Access, nell'ambito di APLF, dal 2 al 4 ottobre, insieme a 13 aziende italiane.

ANCI parteciperà anche a Shoes from Italy sia nell'edizione giapponese a Tokyo, dal 7 al 9 ottobre, al fianco di 43 aziende italiane, che nell'edizione cinese di Pechino dove accompagnerà 23 aziende, dal 11 al 13 ottobre.

Un altro mercato strategico per il settore calzaturiero italiano è la Federazione Russa dove, dal 21 al 24 ottobre a Mosca, si terrà Obuv Mir Kozhi, manifestazione organizzata da Bolognafiere e ANCI.
Le 242 aziende italiane presenti potranno, inoltre, contare sull'attività dell'ufficio stampa ANCI, recentemente inaugurato a Mosca, uno strumento in più per guadagnare visibilità sulle riviste della moda e dello spettacolo e dare un contenuto di 'prodotto' alla promozione del made in Italy in Russia.
Un workshop ad Almaty in Kazakistan, sarà invece l'occasione per approfondere e intensificare i rapporti commerciali con un mercato di sbocco di importanza sempre maggiore.
Dal 5 al 7 novembre, infatti, ANCI organizzerà nella capitale economica del paese centro-asiatico la mostra autonoma della calzatura italiana dove oltre 40 aziende espositrici presenteranno i loro prodotti.

Una mostra autonoma della calzatura italiana, che ha come target esclusivamente buyer di alto livello verrà allestita anche a Kiev, presso Casa Ucraina, prestigiosa struttura congressuale della capitale ucraina, dal 10 al 12 novembre prossimi.

Sul mercato statunitense Anci parteciperà a due eventi promozionali. Il prossimo 15 ottobre ANCI sarà infatti co-sponsor di una iniziativa voluta da Ffany, l'associazione di categoria americana, in collaborazione con la rete televisiva QVC, per la vendita di calzature, molte delle quali made in Italy, il cui ricavato sarà devoluto alla ricerca sul cancro.
Dal 3 al 5 dicembre, l'Associazione sarà invece protagonista di un evento di immagine organizzato in occasione di Ffany di New York.

Inoltre, ANCI organizzerà, nei prossimi mesi, una serie di seminari focalizzati sul mercato statunitense, sempre più importante mercato di sbocco del calzaturiero italiano, occasione per approfondirne la conoscenza e le strategie di sviluppo.

Anche MICAM sarà importante occasione per dare impulso ai buoni rapporti con gli operatori internazionali provenienti da aree strategiche. ANCI, infatti, ha incrementato il numero di delegazioni ufficiali in visita alla manifestazione, che per settembre 2008 coinvolgono nel complesso 150 operatori provenienti da: Emirati Arabi Uniti, Egitto, Giappone, Cina, USA, India, Sudafrica, Russia, Ucraina, Kazakistan, Uzbekistan, Kirghizistan, Israele, Brasile, Australia.
Scarica l'allegato: 2008-2-cs_06_internazionale_def.pdf


Pubblicato il 09/15/2008



Scarica gli allegati