Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

INNOVAZIONE E FORMAZIONE AL CENTRO DI MICAM SHOEVENT 

Lo sviluppo e la competitività dell'industria calzaturiera italiana sono al centro del dibattito di questa edizione di MICAM ShoEvent, dedicato in particolare al valore dell'innovazione e delle risorse umane come elemento strategico per il settore. Orient
Lo sviluppo e la competitività dell'industria calzaturiera italiana sono al centro del dibattito di questa edizione di MICAM ShoEvent, dedicato in particolare al valore dell'innovazione e delle risorse umane come elemento strategico per il settore. Orientamento e formazione culturale e professionale, temi da sempre all'attenzione di ANCI, vengono discussi durante il forum 'Risorse Umane e innovazione tecnologica per lo sviluppo della competitività dell'industria calzaturiera', che si svolge giovedì 28 febbraio alle ore 11.00 in Sala Aquarius - Centro Servizi, Primo Piano.

ANCI considera prioritario l'impegno come Associazione per favorire la crescita e lo sviluppo dei professionisti del made in Italy, e per creare sempre nuove sinergie e scambi di conoscenze tra i mondi della formazione, della ricerca e della moda, formando nuove figure professionali a supporto dei processi di innovazione nell'ambito del processo, del prodotto e della distribuzione. Per questo, al forum prendono parte i vertici di ANCI e alcuni rappresentanti di rilievo degli Organi Istituzionali e di Confindustria. Moderati dal socio-economista e Presidente Ermeneia Nadio Delai, intervengono Vito Artioli, Presidente ANCI; Franco Ballin, Vice Presidente Anci; Orietta Pelizzari, Ricercatrice di nuovi scenari di innovazione per il settore moda e design; Maria Grazia Nardiello, Direttore generale per l'Istruzione post-secondaria e per i rapporti con i sistemi Formativi delle Regioni ed Enti Locali del Ministero della Pubblica Istruzione; Andrea Bianchi, Direttore Generale per lo sviluppo produttivo e competitività del Ministero dello Sviluppo Economico; Vera Marincioni, Direttore Generale per le Politiche per l`Orientamento e la Formazione del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale; Lino Fornari, Vice Presidente ANCI; Sergio Spiller, Segretario Generale aggiunto FEMCA-CISL in rappresentanza delle tre organizzazioni sindacali dei lavoratori; Fulvio D'Alvia, Direttore Progetto Sviluppo Settori Produttivi Confindustria; Amedeo Grilli, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo; Giovanni Latini, Preside della Facoltà di Ingegneria Università Politecnica delle Marche.

La presenza a questo evento di autorevoli rappresentanti dei Ministeri dell'Istruzione, dello Sviluppo Economico e del Lavoro, dà conferma del positivo sviluppo delle relazioni che ANCI ha saputo tessere con i tre importanti Ministeri negli ultimi mesi del 2007 e all'inizio del 2008.

Nel corso del forum verranno trattati proposte e temi relativi alla qualificazione delle risorse umane aziendali, al supporto della competitività, all'innovazione e alla formazione in azienda, alla crescita dell'impresa e del settore produttivo calzaturiero. Tutti i partecipanti al forum metteranno a disposizione dell'uditorio le loro competenze ed esperienze.

L'impegno di ANCI finalizzato alla formazione e all'orientamento dei giovani, futuri protagonisti dell'industria calzaturiera italiana, è poi testimoniato dal Premio alle migliori tesi su argomenti di interesse per l'industria calzaturiera. I vincitori del concorso sono Federica Monti, laureata in Giurisprudenza con una tesi sul diritto societario cinese, e Francesco Iodice, laureato in Giurisprudenza con una tesi sulla tutela del made in Italy sui mercati internazionali. La premiazione del concorso, promosso da ANCI con la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, è in programma a conclusione del forum, giovedì 28 febbraio alle 13.10.

Ancora in tema di rapporti con i Ministeri, da ricordare l'iniziativa con cui ANCI, insieme alle organizzazioni sindacali, si è impegnata per dare attuazione a un'intesa stipulata con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, finalizzata alla creazione di un osservatorio sulle relazioni industriali del settore moda. L'intesa prevede un forte impegno per l'analisi delle nuove professionalità, delle competenze e delle necessità formative nel comparto moda, con l'obiettivo ultimo di dare presto vita a un'Anagrafe delle professionalità chiave del settore.

Altra recente attività nel campo della formazione, promossa da ANCI nell'ambito di Fondimpresa, è il progetto 'Made in Italy - settore calzature: sviluppo competenze delle risorse umane'. Il progetto prevede un'intesa tra diversi enti formativi, finalizzata alla creazione di figure professionali ad alta competenza nella qualità del prodotto e dell'ambiente. Gli enti formativi coinvolti, oltre ad ANCI, sono SFC (Sistemi Formativi Confindustria), Politecnico Calzaturiero Veneto, CERCAL e Confindustria Toscana Servizi.

Notevole attenzione è stata poi rivolta da ANCI, negli ultimi mesi, anche al progetto 'Nuove tecnologie per il Made in Italy', nell'ambito di 'Industria 2015', di coprogettazione tra Ministero dello Sviluppo Economico, Confindustria, Associazioni di Categoria, Regioni e Sindacati. Nel progetto, adottato nell'ambito del Decreto del 14/02/2008, sono stati inseriti gli ambiti concettuali di intervento per le calzature, con l'identificazione dei concept di innovazione per il settore, come segnalati da ANCI. L'Associazione, infatti, ha in particolare considerazione l'obiettivo di sviluppare progetti di innovazione nel campo della prototipazione rapida di prodotto e di processo; della progettazione e sperimentazione di una rete commerciale internazionale; della diffusione delle conoscenze sulle interazioni piede-calzatura; dello sviluppo di materiali innovativi e dello studio delle nanotecnologie; dello sviluppo di strumenti e metodi per la modellizzazione del mercato al fine di aumentare il valore aggiunto della calzatura italiana.

Sempre in rapporto ai temi fondamentali dell'innovazione e della formazione, nel corso dell'attuale edizione di MICAM ShoEvent due stand di ANCI-M.P.I. porteranno alla conoscenza degli operatori strumenti di grande interesse. Nel padiglione 5 vengono presentate le modalità di prototipazione attraverso uno scanner per le forme e una prototipatrice; nello spazio di Corso Italia vengono invece esposti strumenti innovati per la distribuzione del prodotto e tecnologie per la diffusione del brand.
Scarica l'allegato: 2008_1_cs_05_formazione_def.pdf


Pubblicato il 02/25/2008



Scarica gli allegati