Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

MICAM SHOEVENT, CRESCE L'INTERESSE STRANIERO 

Si è conclusa offrendo segnali positivi MICAM SHOEVENT, la manifestazione dedicata alla moda per la calzatura che si è svolta in Fiera Milano dal 19 al 22 marzo.
Si è conclusa offrendo segnali positivi MICAM SHOEVENT, la manifestazione dedicata alla moda per la calzatura che si è svolta in Fiera Milano dal 19 al 22 marzo.
L'edizione appena terminata, nel contesto di una sostanziale riconferma del numero totale di visitatori (33.170), ha assistito alla notevole crescita della presenza dall'estero, che con un aumento del 11,1% ha raggiunto quota 15.675 visitatori.
I paesi stranieri con il numero più consistente di partecipazioni sono stati Giappone, Francia, Grecia, Spagna, Gran Bretagna, Russia, Germania, Cina, Stati Uniti e Svizzera.
Salone di riferimento per il settore calzaturiero, lungo uno spazio espositivo di circa 55 mila metri quadrati netti, MICAM ha ospitato 1415 espositori, 1033 italiani e 382 stranieri, e più di 2000 collezioni provenienti da tutto il mondo.

'Siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato e delle presenze straniere a MICAM, che portano un segnale positivo in un momento difficile e danno conferma del ruolo primario della nostra manifestazione nel panorama internazionale - commenta il Presidente di ANCI Rossano Soldini. L'importanza strategica di MICAM in questa edizione è stata anche sottolineata dalla visita di martedì 22 marzo dell'On. Roberto Maroni, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali'.

Oltre a quello con il ministro Maroni, numerosi gli incontri che si sono succeduti durante i quattro giorni della kermesse milanese, che hanno dato spazio ad interessanti momenti di confronto e che hanno permesso di analizzare la situazione del settore calzaturiero. Lunedì 21 marzo si è tenuto il convegno: 'Lotta alla contraffazione: Regole, Risultati e Attese', con l'intervento di Andrea Guaiana, Direttore Generale dell'Agenzia delle Dogane, Giandomenico Auricchio, Presidente del Comitato Anticontraffazione di Confindustria e Rossano Soldini, Presidente ANCI. Martedì 22 marzo si è svolto l'Incontro: 'Istruzione e Formazione per la competitività del Made in Italy', a cui sono intervenuti il Sottosegretario di Stato - Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca Maria Grazia Siliquini, il Presidente ANCI Rossano Soldini, il Vice Presidente Confindustria, Gianfelice Rocca e il Segretario Generale Aggiunto FEMCA-CISL, Sergio Spiller.

Svizzera e Italia sono state protagoniste del MICAM AWARD, l'importante riconoscimento assegnato a due dettaglianti appartenenti al sistema distributivo internazionale, selezionati attraverso le preferenze espresse dagli espositori del Salone.
Il vincitore straniero quest'anno è Nicole Etienne-Bardot, Senior Buyer per tutto il comparto pelletteria del Gruppo Brunschwig di Ginevra, società centenaria che raggruppa 18 negozi situati nelle più importanti città della Svizzera, in cui sono proposte tutte le linee di abbigliamento ed accessori e si trovano i nomi più prestigiosi del settore calzature, a partire dai principali marchi italiani. Vincitori italiani del MICAM AWARD i fratelli Andrea e Marco Calastri Gusella, titolari della omonima catena di negozi, situati prevalentemente in Lombardia, Piemonte e Emilia Romagna. Per molte generazioni i negozi Gusella, che a Milano sono presenti fin dal 1929, sono stati e sono sinonimo di qualità e riferimento nella calzatura da bambino, e propongono sia un marchio proprio sia altri famosi marchi.

La manifestazione ha dedicato anche spazio all'intrattenimento, organizzando una serata/evento domenica 20 marzo all'Alcatraz di via Valtellina dove, dopo un esclusivo cocktail, gli invitati hanno potuto assistere ad una performance live dei POOH, uno dei gruppi storici del panorama musicale italiano.

Il prossimo appuntamento con MICAM SHOEVENT - che dalla prossima edizione cambia sede e si sposta nei nuovissimi padiglioni del polo fieristico Rho-Pero, è per il 22 / 25 settembr 2005. Scarica l'allegato:


Pubblicato il 04/01/2005



Scarica gli allegati