Facebook Instagram

11/14 FEBBRAIO 2018

MICAM SHOEVENT CHIUDE CON 31MILA VISITATORI 

GLI STRANIERI CRESCONO DEL 14,9%. Riconfermando il suo ruolo di manifestazione leader internazionale per il settore calzaturiero, MICAM Shoevent ha chiuso ieri i battenti raggiungendo la soglia dei 31mila visitatori, con un incremento complessivo del 5,1%
Riconfermando il suo ruolo di manifestazione leader internazionale per il settore calzaturiero, MICAM Shoevent ha chiuso ieri i battenti raggiungendo la soglia dei 31mila visitatori, con un incremento complessivo del 5,1% rispetto all'edizione di marzo 2000, che si era svolta a Bologna. Più che positivo il dato relativo agli ingressi degli stranieri, con 9.100 presenze in crescita del 14,9%. Circa 21.800 gli operatori italiani che fanno invece registrare un aumento dell'1,5%. Il successo ottenuto da MICAM Shoevent, che ha presentato circa 2.000 collezioni dedicate alla moda della calzatura per l'autunno-inverno 2001-2002, sottolinea il ruolo strategico e l'importanza della manifestazione e il suo notevole grado di internazionalità, che cresce di edizione in edizione, e premia gli sforzi fatti per attivare nuove sinergie all'interno del sistema moda, per la concomitanza di MICAM, MIPEL e delle sfilate del prêt-à-porter femminile di MILANO MODA DONNA, che ha svolto un ruolo positivo anche per la crescita di MICAM. Unanime la soddisfazione dei 1.122 espositori per i quali è stato possibile dare il via a contatti interessanti e siglare ordini, anche consistenti, grazie alla presenza di operatori internazionali qualificati. La manifestazione organizzata da ANCI, continua quindi ad essere riconosciuta dai maggiori addetti del settore a livello mondiale come l'appuntamento centrale e imperdibile all'interno del calendario delle manifestazioni dedicate al settore. L'elevata qualità ed il contenuto moda delle collezioni, l'affidabilità delle aziende espositrici e la rilevante presenza di prestigiosi nomi della calzatura made in Italy, sono i fattori che conferiscono a MICAM un ruolo di leadership internazionale, assieme alla collocazione nella città di Milano, capitale della moda e degli scambi d'affari. Estremamente proficua si è confermata anche la presenza di delegazioni di buyer e giornalisti stranieri - provenienti da Germania, USA, Giappone, Brasile, Taiwan, Singapore, Cina, Hong Kong, Corea, Russia, Polonia - invitati a MICAM grazie alle missioni organizzate da ANCI in collaborazione con ICE, partner per la promozione del sistema calzaturiero nel mondo. Nel corso della serata FASHION EYE, organizzata da MICAM con MIPEL e FIERA MILANO e con il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di Milano-Assessorato Moda e Grandi Eventi, MICAM ha premiato i due migliori compratori del 2000. Tracciando un asse ideale fra Italia e Giappone, che è uno dei mercati più interessati al made in Italy, l'XI MICAM AWARD è stato assegnato all'italiano Piero Grabrielli, della GABRIELLI JUNIOR, e al giapponese Akio Konoike, della FUTAYABA SHOE CO. MICAM ha inoltre dedicato alla formazione, una delle tematiche considerate centrali da ANCI, un'intera giornata con il convegno moderato da Bruno Vespa 'FORMAZIONE: ELISIR DELL'AZIENDA' e con la premiazione del concorso bandito da ANCI e Ministero della Pubblica Istruzione 'LA CALZATURA: FRA SOGNO E REALTÀ'. Scarica l'allegato:


Pubblicato il 03/05/2001



Scarica gli allegati